Autunno in Barbagia

autunno_in_barbagia_2014-page-001-615x340Torna anche quest’anno la manifestazione “Autunno in Barbagia” che vede i paesi del cuore della Sardegna aprire le proprie corti ricche di profumi, sapori, tradizione, artigianato e arte.
Nata una ventina di anni fa come “Cortes apertas”, questa rassegna si è arricchita negli anni di eventi e manifestazioni, mantenendo però la sua impostazione originaria nella quale le case storiche del paese ospitano nei propri cortili veri e propri percorsi enogastronomici e artistici all’insegna dell’autenticità e della genuinità.

Autunno in Barbagia” rappresenta una finestra preziosa per scoprire una Sardegna spesso sconosciuta, custode di saperi e sapori antichi e promuovere le eccellenze produttive e le tradizioni dei popoli che da sempre vi abitano. La manifestazione, che inizierà il prossimo 5/6 settembre, durerà fino a dicembre inoltrato per un tour culturale, enogastronomico e artistico fra alcune delle più belle località dell’entroterra.

Il primo weekend di settembre iniziano Sarule e Bitti.br-costume_di_bitti_133_paese
Sarule è un borgo dalle origini antichissime incastonato nel cuore dell’Isola e circondato da dolci declivi collinari che cedono il passo a rilievi dalle cime più appuntite.
In questo scenario di grande fascino sarà possibile assistere alla preparazione del pane antico nel forno a legna, del formaggio e de sa sappa, alla lavorazione del tappeto, del ferro battuto e del marmo presso le corti. Sarà inoltre possibile visitare il paese, le sue corti e le chiese con un archeologo e guida turistica.

br-fiume_paeseA Bitti uno dei maggiori centri archeologici dell’intera Sardegna, luogo ospitale e pieno di storia, verranno organizzate mostre fotografiche per mettere in luce il fascino originario di questa terra, esposizioni di gioielli tipici sardi, manufatti in ceramica, vestiario e gioielli della tradizione bittese, nonché percorsi enogastronomici e musicali nelle cantine storiche del formaggio.

Autunno in Barbagia” è il modo migliore per godere dei colori e dei sapori delle tradizioni sarde, scoprirne le storie, vivere e amare le tante botteghe artigiane che affollano borghi nei quali il tempo sembra essersi fermato, immutato come il fascino millenario che contraddistingue questa terra.