Boom settembrino per il turismo in Sardegna

Le aspettative della Sardegna per questa stagione 2014, segnata dall’insolito maltempo, non erano delle migliori, invece a partire da Ferragosto si è registrato un vero e proprio boom di prenotazioni.

sardegnaLa diffusione sempre più massiccia delle formule Last Minute fa sì che i soggiorni estivi vengano prenotati con sempre minor anticipo, rendendo impossibili previsioni e stime affidabili dell’affluenza turistica.

La Coldiretti annuncia quasi 5 milioni di turisti “autunnali” e la Sardegna è fra le mete più gettonate.
In questo particolare periodo dell’anno è infatti una destinazione ideale sia per chi ama il mare e la vita da spiaggia che per gli amanti delle vacanze culturali. I dati riportati dalle compagnie di trasporto, sia aeree che navali, sono incoraggianti e lasciano prevedere un settembre di grande attività.

Se il fascino della natura incontaminata e del mare cristallino della Sardegna sono famosi a livello globale, le meraviglie dell’entroterra sono ancora poco note e tutte da scoprire, e il momento in cui la sardegnacalda estate sarda versa nel più mite autunno è il migliore per approfittarne. Storia, arte, folklore e artigianato racchiudono tutte le suggestioni di una tradizione locale secolare. Fiore all’occhiello è l’enogastronomia, che vanta prodotti tipi che spaziano dai formaggi ai vini pregiati, dal pesce fresco ai dolci a base di miele autoctono.

Fra le tante iniziative spicca “Autunno in Barbagia”. Nato nel 1996 come iniziativa locale del comune di Oliena, negli anni l’evento si è ampliato arrivando a coinvolgere ben 29 comuni in un percorso culturale ed enogastronomico davvero impareggiabile, capace di coinvolgere il turista nella suggestiva atmosfera dell’isola. L’ampia adesione da parte di varie realtà comunali ha fatto sì che anche la durata di questo percorso nel cuore della Sardegna si prolungasse arrivando a coprire, per quest’anno, un periodo di oltre tre mesi, dal 5 settembre al 14 dicembre.

Ancora una volta la Sardegna si rivela una terra dalle risorse variegate ed infinite, in grado di reinventarsi e valorizzare le proprie ricchezze, sempre nel rispetto dell’ambiente e della tradizione.

 

[Fonte: L’Unione Sarda]

Thanks for installing the Bottom of every post plugin by Corey Salzano. Contact me if you need custom WordPress plugins or website design.

Articoli Correlati: