Costa Smeralda; la stagione inizia ad Aprile

Al via la Destagionalizzazione turistica 2018

 

I numeri dell’importante traguardo di un 2017 da record per gli alberghi della Marriot International in Costa Smeralda, sono stati illustrati nel corso di una conferenza stampa a Porto Cervo dall’Area Manager, Franco Mulas.

Un incremento del + 10% rispetto il 2016 e l’annuncio di previsione di un ulteriore + 13 % per il 2018.

Il tutto con importanti benefici su tutto il territorio in termini occupazionali con una crescita del + 9 % rispetto al 2016, grazie ad azioni commerciali tra Europa e Stati Uniti.

La grande novità della stagione 2018 sarà l’apertura dell’Hotel Cala di Volpe dal mese di Aprile.

L’occasione sarà un grande evento internazionale ospitato a Porto Cervo: si tratta di “Engage Summit”, la fiera che ospita gli wedding planners provenienti da tutto il mondo

E’ la terza volta che questo evento viene ospitato in Europa, la prima volta nell’isola. Una straordinaria occasione per portare l’attenzione sulla Costa Smeralda e il resto della Sardegna.

Dal 25 al 28 Aprile gli hotel Cala di Volpe e Romazzino ospiteranno oltre 300 professionisti del settore che incontreranno gli albergatori e tutti gli operatori che lavorano nello wedding business.

Confermati anche altri grandi appuntamenti mondani e sportivi che ogni anno puntano i riflettori sulla Costa Smeralda.

Dal 18 al 21 Maggio infatti, al Conference Center dell’Hotel Cervo ritornerà il Wine&Food Festival, che quest’anno festeggia il decimo anniversario. Continua l’ azione di promozione dei prodotti Sardi e Italiani con tantissime novità.

Prosegue “Taste of Sardinia”, il programma che porta l’eccellenza dell’Hotel Cala di Volpe e la grande tradizione enogastronomica della Sardegna nei più esclusivi resort di tutto il mondo

Sempre ad Aprile, dal 27 al 29 Aprile, la Costa Smeralda sarà anche teatro d’eccezione di dibattiti con il Premio Costa Smeralda.

Anticipato da un weekend ad alto impatto sociale dedicato alla sostenibilità ambientale. Associazioni, residenti, studenti, consorziati e Comune saranno coinvolti nella bonifica degli arenili della costa dalla plastica, si tratta del primo riconoscimento letterario dedicato interamente al MARE per la sua importanza culturale, scientifica, ecologica ed economica, organizzato dal Consorzio Costa Smeralda con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente.

Il mare da raccontare e tutelare: è in questa dimensione che verranno scelti e premiati saggi romanzi e ricerche capaci di promuovere concretamente un maggiore rispetto della risorsa mare

Un progetto integrato centrato, ispirato e orientato al rilancio culturale, ecologico e internazionale dell’estetica e dell’etica del mare, una azione sociale orientata a valorizzare e tutelare l’ambiente marino, e a lanciare la stagione turistica locale all’insegna di un deciso cambio di rotta su temi importanti per il territorio, il paese e per il pianeta.

Le categorie del tema sono la Narrativa, la Saggistica e l’Innovazione Blu: per questo ultimo tema sarà assegnato un premio ad un innovatore, ricercatore, imprenditore, amministratore, che si sarà distinto tra tutti in maniera concreta per la salvaguardia del mare.

Un ulteriore premio sarà assegnato dal pubblico ad uno tra i premiati delle tre sezioni.

Dettagli © Copyright LaNuovaSardegna