Weekend in Sardegna – Invasioni Barbariche, Oliena

Nel pomeriggio di Sabato 20 Gennaio 2018 sfileranno le maschere tradizionali più famose e rappresentative del Carnevale tradizionale barbarcino, come i Mamuthones e Issohadores di Mamoiada, Boes e Merdules di Ottana, Sos Tumbarinos di Gavoi, gli spettacolari Urthos e Buttudos di Fonni e tanti altri ancora.   A fine sfilata sarà possibile assistere all’ interpretazione delle maschere da parte della più importante studiosa di tradizioni Sarde, la antropologa Dolores Turchi.   Sabato 20 Gennaio, Oliena S’Elihe e Melathu (incrocio tra viale italia e via M.L. King)   Programma Sfilata delle maschere tradizionali della Sardegna: Mamuthones e Issohadores di Mamoiada S’Urtzu e sos Colonganos di Austis Urthos e Buttudos di Fonni Boes …

Weekend in Sardegna – Is Foghidonis 2018, Sadali

Anche quest’anno a Sadali, Sabato 21 gennaio 2018, si ripete la tradizionale manifestazione de Is Foghidonis di Sadali, dove si può assistere all’accensione dei grandi falò in onore di Sant’Antonio e San Sebastiano. Sarà possibile assistere all’antico rito con le maschere tradizionali  s’Urtzu e su Pimpirimponi che aprono il Carnevale.   20 – 21 Gennaio, Sadali Piazza Municipio, Piazza di Chiesa, Centro Storico Strada Statale 198 di Seui e Lanusei   Programma: Ore 18:30 Accensione e benedizione dei fuochi Ore 18:45 Esibizione S’Urtzu e su Pimpirimponi   Per tutta la serata Spettacoli musicali e teatrali durante la serata. Saranno presenti esposizioni di prodotti tipici e artigianato.   Informazioni A.T. Pro …

In Sardegna è tempo di Carnevale

È tempo di Carnevale in Sardegna e come ogni anno l’isola si popola di suggestive maschere colorate che recano i segni di un passato affascinante e ricco di mistero. Ogni borgo e cittadina celebra il Carnevale con riti e festeggiamenti particolari. Fra i più noti il carnevale di Mamoiada con i Mamuthones e gli Issohadores, figure antiche ed evocative, che sfilano in una processione lenta e cadenzata. Con il volto coperto da maschere in legno e cuoio, il corpo avvolto da pelli di pecora nera, corpetti, abiti tradizionali, campanellini e campanacci in bronzo, sono i protagonisti di un rito senza tempo. A Oristano è messa in scena la tipica giostra …

Le Maschere di Carnevale Sarde

Il Carnevale si svolge tradizionalmente nel periodo che precede la Quaresima. In Sardegna questa manifestazione assume toni più cupi rispetto agli spensierati carnevali tipici di altre località. Esso affonda le sue origini in riti e credenze pre-cristiane che risalgono alle antiche società agro-pastorali in cui veniva celebrata la fine dell’inverno con grandi fuochi intorno ai quali si danzava, si mangiava e si assaggiava il vino nuovo. Tipiche del Carnevale sardo sono le maschere, alcune antichissime altre recuperate solo di recente. Fra le più note oltre ai Mamuthones ed Issohadores, sono i Boes e Merdules del carnevale di Ottana, uno dei più noti, autentici e affascinati carnevali dell’intera Sardegna. Protagonisti dell’evento …

Il Carnevale è servito!

Nelle settimane che precedono la Quaresima tutto il paese festeggia il Carnevale e la Sardegna non fa certo eccezione. In vista dei tradizionali “fioretti” quaresimali, il Carnevale diventa la festa dell’esuberanza e degli eccessi anche, e soprattutto, a tavola. Una specialità preparata in tutta l’isola per questa occasione è la Favata: fave cucinate col lardo e le erbe aromatiche che accompagnano della carne di maiale. Questo piatto viene spesso offerto nelle piazze durante le manifestazioni, insieme a un bicchiere di buon Cannonau. Caratteristica invece delle zone interne è la gelatina di maiale. Non è difficile immaginare che il punto forte siano i dolci. Regine su tutti sono le frittelle. Diverse …