In Sardegna è tempo di Carnevale

È tempo di Carnevale in Sardegna e come ogni anno l’isola si popola di suggestive maschere colorate che recano i segni di un passato affascinante e ricco di mistero. Ogni borgo e cittadina celebra il Carnevale con riti e festeggiamenti particolari. Fra i più noti il carnevale di Mamoiada con i Mamuthones e gli Issohadores, figure antiche ed evocative, che sfilano in una processione lenta e cadenzata. Con il volto coperto da maschere in legno e cuoio, il corpo avvolto da pelli di pecora nera, corpetti, abiti tradizionali, campanellini e campanacci in bronzo, sono i protagonisti di un rito senza tempo. A Oristano è messa in scena la tipica giostra …

Le Maschere di Carnevale Sarde

Il Carnevale si svolge tradizionalmente nel periodo che precede la Quaresima. In Sardegna questa manifestazione assume toni più cupi rispetto agli spensierati carnevali tipici di altre località. Esso affonda le sue origini in riti e credenze pre-cristiane che risalgono alle antiche società agro-pastorali in cui veniva celebrata la fine dell’inverno con grandi fuochi intorno ai quali si danzava, si mangiava e si assaggiava il vino nuovo. Tipiche del Carnevale sardo sono le maschere, alcune antichissime altre recuperate solo di recente. Fra le più note oltre ai Mamuthones ed Issohadores, sono i Boes e Merdules del carnevale di Ottana, uno dei più noti, autentici e affascinati carnevali dell’intera Sardegna. Protagonisti dell’evento …