Tredici nuovi Collegamenti Estivi per l’Aeroporto di Olbia

tredici-nuovi-collegamenti-estivi-per-laeroporto-di-olbia

Previsioni di traffico positive per l’Aeroporto Olbia Costa Smeralda che durante l’estate 2018 incrementerà l’offerta dei voli del +5%, circa 165.000 posti in più rispetto alla scorsa stagione, con 13 nuovi collegamenti, di cui 12 internazionali e uno nazionale.

Le stime di traffico sono significative se si considera che dal 2015 l’offerta dei voli è cresciuta del +32% (845 mila posti), consentendo ai viaggiatori un’ampia opportunità di scelta.

Il Costa Smeralda avrà un network di 130 connessioni totali (linea e charter) operate da oltre trenta compagnie. Le novità principali riguardano il network dei collegamenti internazionali, che verrà ampliato grazie all’arrivo di un nuovo partner, la S7 Airlines, e all’attivazione di 12 nuovi prodotti.

Nel dettaglio, la compagnia S7 Airlines collegherà Olbia con Mosca Domodedovo, la low cost Transavia Olbia con Parigi Orly, la compagnia Condor offrirà 3 ulteriori collegamenti per Dusseldorf, Hannover e Monaco, mentre la low cost Eurowings proporrà un nuovo volo per Norimberga.

Si stima che, il traffico passeggeri internazionale rappresenterà oltre il 50% del totale. Nel complesso, questo segmento crescerà del 13%.

Riguardo ai voli charter, verrà attivato per la prima volta un collegamento dal Portogallo (Lisbona) e incrementati quelli dalla Francia (Clermont Ferrand), Inghilterra (Bristol) e Polonia (Varsavia.)

Significativo l’incremento della capacità offerta nei mesi di spalla: +9,6% rispetto allo stesso periodo del 2017, grazie all’estensione dell’operativo ed incremento di frequenze di vettori quali Norwegian, Eurowings, ed EasyJet.

Sul fronte domestico le novità riguardano l’attivazione del nuovo volo per Milano Malpensa di Neos Air e per Bergamo di Volotea, che avvierà già a partire da marzo i collegamenti per Verona, Napoli e Torino.

Il network 2018 presenta due importanti aspetti: un incremento significativo dei posti offerti e un consolidamento della crescita dei flussi durante l’inverno e il periodo di spalla, trainati dai mercati internazionali in costante aumento.

Dettagli  © La Repubblica.it