Weekend in Sardegna Autunno in Barbagia, Ortueri

Prosegue la 17° edizione di Autunno in Barbagia, iniziativa progettata e promossa dalla Camera di Commercio di Nuoro e dalla azienda speciale Aspen, che si conclude il 17 dicembre.

 

32 i paesi che, durante i fine settimana, aprono ai visitatori le loro Cortes, i tipici cortili delle case antiche della Sardegna.

Autunno in Barbagia, una vetrina promozionale dell’interno della Sardegna, attenta custode di saperi e sapori di indiscusso valore, volta a promuovere le eccellenze produttive e le tradizioni materiali e immateriali dei popoli che vi abitano proponendo la degustazione di quali pasta, carni, salumi, dolci, birre artigianali, vini, liquori e molti altri prodotti rigorosamente a kilometro zero.

 

All’interno di questa vetrina diventano sinergiche le occasioni di acquisto esperienziale: come ad esempio vedere come si produce un formaggio, assaggiarlo e poi poterlo acquistare, davvero alla portata di tutti. Il tutto in contesti accompagnati da musica, danza, canti popolari e poesie.

 

8 – 9 – 10 Dicembre, Ortueri

La storia di Ortueri, piccolo centro situato nella Barbagia del Mandrolisai, è segnata dall’impronta dei romani, che colonizzarono il territorio a seguito della penetrazione punica; le zone nelle quali l’impero romano si stabilizzò furono in origine quelle di Travi e ad Alas Ruinas, poste nella piana di Pranu e Laccos, dove furono anche ritrovati numerosi sarcofaghi con incisioni legate alla devozione agli Dei-Mani.

 

L’abitato si estende a ridosso della collina di Sa Serra e il suo centro storico conserva i segni delle vecchie abitazioni contadine, che si presentano arroccate e affiancate l’una all’altra. Il territorio, ricco di sorgenti, ha un profilo tipicamente collinare e annovera al suo interno numerosi vigneti e foreste di sughere e lecci.

 

Il nome di Ortueri è difatti spesso legato ai manufatti in sughero, prestigiosi sia per la loro originalità che per l’abilità degli artigiani. Di particolare interesse naturalistico è il parco Mui Muscas, habitat naturale dell’asinello sardo che è possibile avvistare in piena libertà.

 

Creato nel 1994 per la salvaguardia della specie, il parco si estende per circa cinquantacinque ettari di territorio comunale ed è caratterizzato dalla presenza di macchia mediterranea e di boschi di querce e sughere. All’interno dell’area del parco sono presenti circa 50 esemplari dell’asino sardo che si cerca di salvaguardare dall’ormai prossima estinzione.

 

Durante la manifestazione Autunno in Barbagia, che fa tappa a Ortueri i giorni 8, 9 e 10 Dicembre, sarà possibile visitare questi bellissimi luoghi e svolgere le numerose attività previste dal programma .