Weekend in Sardegna Autunno in Barbagia, Teti

Prosegue la 17° edizione di Autunno in Barbagia, iniziativa progettata e promossa dalla Camera di Commercio di Nuoro e dalla azienda speciale Aspen, che si conclude il 17 dicembre.

 

32 i paesi che, durante i fine settimana, aprono ai visitatori le loro Cortes, i tipici cortili delle case antiche della Sardegna.

Autunno in Barbagia, una vetrina promozionale dell’interno della Sardegna, attenta custode di saperi e sapori di indiscusso valore, volta a promuovere le eccellenze produttive e le tradizioni materiali e immateriali dei popoli che vi abitano proponendo la degustazione di quali pasta, carni, salumi, dolci, birre artigianali, vini, liquori e molti altri prodotti rigorosamente a kilometro zero.

 

All’interno di questa vetrina diventano sinergiche le occasioni di acquisto esperienziale: come ad esempio vedere come si produce un formaggio, assaggiarlo e poi poterlo acquistare, davvero alla portata di tutti. Il tutto in contesti accompagnati da musica, danza, canti popolari e poesie.

 

2 – 3 Dicembre, Teti

Aspre cime granitiche, intervallate da dolci colline e ricche di fresche sorgenti, caratterizzano il paesaggio di Teti, tipico centro montuoso del cuore della Sardegna.

L’abitato si sviluppa a 714 metri di altitudine sul versante nord di Punta Sa Marghine, da cui nelle belle giornate si possono godere vedute mozzafiato. Tra le località più suggestive vi è la vallata del fiume Taloro: lungo il suo corso, negli anni Sessanta del Novecento, furono realizzati degli sbarramenti per lo sfruttamento dell’energia idroelettrica che diedero origine al Lago Cuchinadorza.

Il ricco patrimonio ambientale è caratterizzato dalla presenza di fitti boschi di lecci e sughere, in cui vivono diversi animali selvatici come cervi, daini, donnole, volpi, lepri e diverse specie di uccelli tra cui l’aquila reale. Nelle alture la vegetazione è composta prevalentemente da foreste di roverella, mentre sulle colline non mancano gli alberi da frutto come noce, mandorlo, pero selvatico e ciliegio.

Questo ambiente naturale rappresenta il luogo ideale per la crescita dei funghi ed in particolare delle tipologie più pregiate come porcino e ovolo, molto ricercate dagli appassionati e molto apprezzati nella cucina locale.

Durante la manifestazione Autunno in Barbagia, che fa tappa a Teti il 2 e 3 dicembre, sarà possibile visitare questi bellissimi luoghi e svolgere le numerose attività previste dal programma .